Riparare un abito? Ci pensa Michael!

A San Francisco nel 2012 Michael Swaine, insegnante e artista,  ha lanciato il progetto “Free mending library” , il cui obiettivo è quello di rammendare e riparare gli abiti alla per dargli nuova vita, mettendo alla larga il pericolo che possano essere scartati e gettati tra i rifiuti da proprietari poco attenti al tema del riuso.

michael-swaine-free-mending-library-6

Presso la Free Mending Library si è creata una vera e propria comunità di cittadini, tra clienti regolari che hanno bisogno di sistemare orli e bottoni, e persone che decidono di offrire gratuitamente il proprio aiuto a Michel per il rammendo degli abiti.

Una sua interessante intervista in cui spiega come è nata la sua iniziativa:

Michael, per 11 anni, ha messo a disposizione la propria capacità di cucire, rammendare e riparare abiti agli abitanti di San Francisco, spostandosi con un carretto ed una macchina da cucire, che poteva essere utilizzata al bisogno per riparazioni su richiesta. Con l’evolversi nel corso del tempo della sua attività e con la crescente necessità di riparazioni rapide e a costo zero, l’artista ha deciso di cercare degli aiutanti e di dare vita ad un punto di rammendo collettivo.

Un progetto da imitare, anche in Italia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto! Non dimenticare di iscriverti alla Newsletter cliccandoQUI
+