I negozi Humana Vintage

Dopo Berlino, Vienna, Barcellona, Oslo, Stoccolma e Lisbona HUMANA Vintage è ora anche a Milano (in via Cappellari 3, a due passi dal Duomo) e a Roma, nella centralissima via Cavour, 102! Ma non è tutto: HUMANA è anche Second Hand! Li trovate a Roma, con due punti vendita in via Tiburtina 352 e nel nuovissimo store di via Tuscolana 697 e a Torino, in C.so Vittorio Emanuele II, 41!
Nei punti vendita HUMANA Second Hand, è possibile scegliere fra 5.000 capi e centinaia di accessori di qualità per uomo, donna e bambini, a piccoli prezzi!

I negozi HUMANA Vintage di Milano e Roma propongono, invece, un vasto assortimento di capi vintage originali degli anni ’60, ’70, ’80 e ‘90, per donna e per uomo.

Un paradiso per chi cerca qualcosa di diverso, unico e a buon prezzo. Entrambi i negozi danno poi ampio spazio al concetto di riutilizzo, sia con le proposte di abiti usati, sia con l’allestimento dei punti vendita: gli arredi sono infatti realizzati interamente con materiali di recupero.

Humana-testimonial

La filiera

Nel 2015, la raccolta di abiti usati realizzata in Europa e Stati Uniti ha permesso di finanziare 860 progetti di sviluppo nel Sud del mondo, a beneficio di oltre 13 milioni di persone, garantendo in tal modo interventi di lunga durata, caratterizzati da grande stabilità economica.

In Italia, in accordo con 1.098 comuni (+12%  rispetto al 2014) e grazie a 5.114 contenitori stradali dislocati in 48 province, il servizio qualificato di HUMANA raggiunge gratuitamente più di 8 milioni di cittadini.

 riciclo-100

La raccolta

Il nostro servizio di raccolta di abiti usati è realizzato in conto proprio con automezzi di  proprietà e personale dipendente. Inoltre, è realizzato a titolo gratuito per le Amministrazioni comunali convenzionate, che, in questo modo, aumentano i propri risultati di raccolta differenziata.
Gli abiti raccolti sono conferiti presso i nostri impianti in Italia, che sono autorizzati dagli enti competenti. Tali impianti sono dislocati nelle province di Brescia, Milano, Roma, Rovigo, Teramo e Torino e assolvono operazioni di recupero diverse a seconda dell’impianto (R3/R12/R13).

Lo smistamento

Lo smistamento dei vestiti usati si propone di riqualificare gli abiti che i cittadini conferiscono nei contenitori deputati alla raccolta. L’obiettivo è ridare vita ai vestiti usati e riciclare al meglio gli abiti usurati o difettati dando così a ciascun capo donato il giusto valore.

La selezione della frazione tessile raccolta individua numerose categorie di prodotto: il 70% sarà destinato al riutilizzo come vestito e il 30% sarà destinato a riciclo, in quanto troppo usurato.

Dal 2012, inoltre, abbiamo investito costantemente nel reparto, aumentando il numero di persone assunte (25) e adeguando e migliorando il metodo di selezione. Questo ci ha permesso di accrescere la nostra capacità produttiva in termini di quantità di vestiti selezionati (+27% nel 2015).

Riutilizzo e riciclo

Ogni prodotto è valorizzato a seconda delle sue caratteristiche. Nel dettaglio:

  • i prodotti non riutilizzabili come tali (es. pezzami, maglia, panno) sono venduti ad aziende specializzate nel loro riciclo;
  • vestiti invernali e una parte dei vestiti estivi in buono stato e riutilizzabili in quanto tali sono venduti attraverso 440 negozi solidali di HUMANA in Europa, per esprimere al meglio ed ottimizzare il valore di ogni singolo capo donato;
  • vestiti estivi (categoria “tropical mix”), selezionati sulla base di criteri climatico-culturali, sono da noi donati alle associazioni consorelle di HUMANA in Africa, per sostenere i progetti umanitari attivi in loco.

I progetti

Grazie alla raccolta differenziata e al recupero di abiti usati HUMANA sostene progetti di cooperazione internazionale di lunga durata nel Sud del mondo e progetti socio-ambientali in Italia.

Nel 2015 ha finanziato 47 progetti di sviluppo in Mozambico, Angola, Zambia, Repubblica Democratica del Congo, India e Malawi.