BookCrossing: nuova vita ai libri!

Cosa significa bookcrossing

Il termine bookcrossing  sta ad indicare un insieme di iniziative collaborative e gratuite che permettono di unire la passione per la lettura con il desiderio di condividere questa passione  con gli altri:  “Liberare” i libri per permettere agli altri di poterli trovare, leggere e consentire la continuazione del loro “viaggio”.

Questo ha dato inizio ad una grande biblioteca virtuale mindiale  che permette a migliaia di amanti dei libri di venire a conoscenza di testi, di poterne fruire e, con un gesto di “generosità”, permettere anche ad altre persone la condivisione della conoscenza.

Come nasce il bookcrossing

In America tra il 1999 e il 2001 gruppi di ragazzi lasciavano libri sulle panchine sperando che gente andasse a raccogliere i testi liberati. In questo modo non si veniva mai a sapere che fine avesse fatto il libro: gettato in pattumiera? Ritrovato da una persona che se ne è innamorata? Boh!
Nel 2001 l’americano Ron Hornbaker ha avuto un’idea rivoluzionaria: dopo aver visitato un sito che permetteva di seguire il tragitto delle banconote attraverso il loro numero di serie, ha pensato di applicare questo sistema al fatto di lasciare libri in giro.
Da qui nasce il BookCrossing e il suo sito  bookcrossing.com.

 

Come “liberare” un libro nel circuito bookcrossing

La pratica si è diffusa anche in Italia. Per liberare un libro occorre munirlo di un codice identificativo (BCID), utile per poterne seguire i suoi spostamenti. Cosa fare, dunque, nel caso in cui volessimo liberare un libro?

  • La primissima semplice azione da compiere, è andare sito ufficiale www.bookcrossing.com ed effettuare la registrazione.
  • Dopo aver compilato i dati di registrazione richiesti, vi verrà dato un codice come questo 087-306642, che rappresenta il BCID di cui vi parlavamo in precedenza.
  • Il passaggio successivo, è rappresentato dalla creazione di etichette, che permettono di rendere riconoscibile un libro come Bookcrossing. A questa pagina http://www.bookcrossing-italy.com/etichette (il sito italiano relativo al BC), è possibile trovarne alcune già realizzate anche da altri utenti, ma è possibile realizzarne di nuove e personalizzate, senza però trascurare le informazioni di base attraverso le quali, chi trova il libro, può comprendere la sua natura e la pratica del bookcrossing, potendo così muoversi senza necessariamente consultare un sito web o delle guide per sapere come comportarsi.

A questo punto, bisogna decidere come e dove liberare il libro in questione.

Dopo la registrazione su Bookcrossing.com e dopo aver inserito le informazioni richieste nella sezione Release a Book, non ci resta che decidere le modalità di liberazione del libro:

  • In the wild, ovvero in qualunque posto vogliate, che sia all’interno di un bar, in un parco, su una panchina e così via;
  • In uno dei tanti incontri organizzati dai “bookcorsari”, dove sarà possibile aggiungerlo ai BC presenti oppure in una Crossing-Zone (OCZ, Zona Ufficiale di Scambio) ovvero una zona creata appositamente per contenere i libri del BC;
  • Collegarsi al forum italiano dedicato al Bookcrossing; qui avremo due possibilità: proporci come BookRing o come BookRay. Nel primo caso, il nostro libro verrà proposto a tutti gli utenti del forum; noi andremo a creare una lista con tutti coloro che vogliono il libro, il quale verrà inviato al primo della suddetta lista che continuerà il passaggio con il secondo in lista e così via, fino a che il cerchio non verrà chiuso con il ritorno del libro al proprietario. Nel secondo caso, il procedimento resta lo stesso, ma alla fine il libro verrà liberato dall’ultimo della lista In the Wild.

 

E se invece abbiamo trovato un libro?

 

 

 

Basta andare nel sito dedicato e segnalare il ritrovamento del libro.

 

Ho registrato il mio libro “Benvenuto a casa tua“!

Ho stampato l’etichetta e l’ho incollata sulla quarta di copertina

E presto lo troverete qui:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto! Non dimenticare di iscriverti alla Newsletter cliccandoQUI
+