“Benvenuto a casa tua”, il 2 Giugno al circolo ARCI Bellezza

Venerdì 2 Giugno siete tutti invitati al circolo ARCI Bellezza di Milano per la presentazione del mio libro “Benvenuto a casa tua” . Nella splendida cornice della palestra in cui sono state girate alcune scene del film “Rocco e i suoi fratelli” Maso Notarianni, giornalista e direttore del quotidiano on-line di PeaceReporter, introdurrà il mio libro.

 Bellezza-palestra-insolita

La palestra del circolo

Il libro

copertina-alta-risoluzione

IL LIBRO

Il libro“Benvenuto a casa tua” è una riflessione culturale e personale su una delle forme più autentiche e vincenti di Sharing Economy, lo Scambio Casa e lo Scambio Giovani, due iniziative nate per consentirci di viaggiare per il mondo aprendo ad altri lo spazio a noi più caro ed intimo: la nostra casa.

In un’epoca di grande interesse verso l’economia condivisa il libro illustra le potenzialità, soprattutto in termini culturali, dello Scambio Casa e dello Scambio Giovani: due opportunità che consentono di sentirci “cittadini del mondo” incontrando la reale autenticità di vivere in un paese diverso dal nostro.

L’ECONOMIA DI SCAMBIO, APPLICATA AL TURISMO

Il libro raccoglie i racconti degli scambi di Cristina Pagetti, da 15 anni referente per l’Italia dell’organizzazione internazionale HomeExchange.com e appassionata “scambista per casa”, e di alcuni soci dell’organizzazione. L’organizzazione è nata nel 1992 e conta ormai 65mila proposte di scambio distribuite in 150 Paesi, numero destinato a aumentare nel futuro. Nelle pagine, chiare e fondate sull’esperienza pratica, vengono offerti consigli utili per chi volesse capire come funziona questa esperienza e provarla in concreto.

Nei suoi 15 anni di attività Cristina ha partecipato a numerose ricerche universitarie sul tema. Il libro ‘Benvenuto a casa tua’ ne illustra analisi e conclusioni, con grafici e numeri, aggiungendo preziose riflessioni personali, frutto della sua esperienza.

UN PASS PER IL MONDO

Questo piccolo ‘manuale di istruzioni’ si occupa anche dello Scambio Giovani, un avvincente progetto internazionale a cui Francesco, suo figlio, ha partecipato.

Lo Scambio Giovani, come lo Scambio Casa, è una delle forme più rivoluzionarie di “sharing economy”. Aiuterà i nostri figli a diventare a loro volta protagonisti dei loro spostamenti, non importa dove, sul lago di Como o dall’altra parte del globo, ma offrendo la possibilità di vivere la cultura del luogo. Futuristico e universale, è un piccolo, utile diario di viaggio diretto ai nativi digitali – la più grande nuova tribù del pianeta.

IL CONCETTO DI VACANZA, RIDISEGNATO

Il fatto che in entrambe le forme di Scambio non siano previsti pagamenti in denaro, ma venga richiesta – come sola condizione – la semplice reciprocità fra i partecipanti, fa comprendere quanto potente sia il motore ideale che le spinge. Si tratta, infatti, della forma ‘allo stato puro’ dell’economia condivisa per eccellenza. Lo scambio di casa diventa così uno spicchio della Terza Rivoluzione Industriale: consapevole, sociale, altamente simbolica. Al contrario di quanto accade con i servizi a pagamento, che fondano il successo più su motivi di risparmio economico che per autentico spirito di condivisione.

SCAMBIA CHE TI PASSA

In un’epoca di grandi conflitti culturali come quella che stiamo vivendo, lo Scambio Casa e lo Scambio Giovani sono un modo per farci incontrare l’ “altro” e per farci capire, viaggiando, che il dialogo e lo scambio tra pari sono la strada da percorrere. Con un po’ di spirito di adattamento, può aggiungere emozione all’esperienza dell’incontro con il diverso. E’ una relazione nuova, aperta e divertente alla scoperta del mondo, per visitatori partecipativi.

Scambiare casa e ospitalità, accettare le differenze, rinunciare ai pregiudizi, ridurre i conflitti, allargare le nostre conoscenze e fare del pianeta un’unica grande comunità in cui tutti sono disposti all’incontro e al confronto. Si tratta, infatti, dell’opportunità di prendere parte a una rivoluzione pacifica e migliorativa del concetto di viaggio contrastando l’uniformità del soggiorno tradizionale. Ci fa sognare, ci porta a conoscere in profondità i luoghi e i loro abitanti, ci aiuta a sopportare con la magia di un bel viaggio raggiungibile le fatiche piccole e grandi di ogni giorno.

 

DOVE SI TROVA

Il libro “Benvenuto a casa tua” si compra su qui:  www.scambiodicasa.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto! Non dimenticare di iscriverti alla Newsletter cliccandoQUI
+